Maurizio Dossi – IL MANDALA dei miei desideri

Maurizio Dossi (Italia) – IL MANDALA dei miei desideri

Il mandala è una struttura circolare dove tutti i punti tendono verso il centro; nella visione orientale si parte dall’idea che sia stato creato a partire dal centro che contiene ogni cosa.

Una bellissima immagine, a mio avviso, lo ritiene nato soffiando in un punto che viene così riempito di spazio e tempo.

Nella forma classica, il mandala, era rappresentato da quattro torri simboleggianti i quattro punti cardinali e quindi un simbolo di unità nel mezzo.

Questo indica che vi sono diverse strade che portano ad un obiettivo ed ogni uno intraprende quella che più lo chiama.

Mi spiego meglio, il tragitto porta dal centro verso il centro …. dal centro percepito inconsciamente, al centro ricercato con consapevolezza.

Il percorso del mandala è simile alle favole ….. il protagonista parte da un punto, solitamente la propria casa, durante il viaggio affronta il mondo e le proprie difficoltà, commette errori, fa esperienze e mettendosi alla prova scopre le proprie risorse e talenti per tornare al punto di partenza più maturo e consapevole.

Un modo per far emergere, accogliere e tradurre in colore le emozioni, le sensazioni, le idee, i vissuti per costruire o ricostruire il proprio ordine interno.

La forma del cerchio e della simmetria del mandala genera una percezione d’ordine e armonia.

Ogni volta che ci dedichiamo ad un mandala facendo silenzio e vuoto attorno a noi possiamo dare ascolto ai pensieri più intimi.

Durante questi incontri andremo a conoscere il mondo dei  mandala acquisendo la capacità di costruire il nostro mandala ed elaborando un mandala di gruppo .

Non è richiesta la capacità di disegnare.